Corso per accompagnatore turistico

  • Commenti dell'articolo:0 commenti

Quella dell’accompagnatore turistico è una professione che ha sempre un grande fascino; si lavora viaggiando, a contatto con tanta gente e in posti bellissimi.
Ma pochi sanno che per svolgere questa attività, sia come dipendente, sia come libero professionista occorrono dei requisiti stabiliti dalle Regioni.
In Emilia Romagna la professione di Accompagnatore è definita dalla Legge 4/2000 che prevede vari requisiti professionali per poter conseguire l’idoneità ad esercitare.

Se non si è già in possesso dei requisiti (particolari titoli di studio) si deve frequentare un corso della durata di 150 ore.

Questo corso, sarà organizzato dal Cescot e partirà a gennaio per concludersi a maggio con l’esame finale.
Superato l’esame si può lavorare per tour operator, agenzie di viaggio, catene alberghiere, società che organizzano escursioni, Destination Management Company, enti pubblici.

L’abilitazione ottenuta in Emilia Romagna è valida per operare su tutto il territorio nazionale.

È attivo anche il servizio per l’estensione delle abilitazioni già in possesso per l’idoneità ad ulteriori lingue straniere e/o ad ulteriori attività di accompagnamento turistico.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:
Cescot Rimini
Macha Lorenzi
Tel. 0541 441912
E-mail lorenzi@cescot-rimini.com
www.cescot-rimini.com

Lascia un commento

quindici − 14 =