Scegli Confesercenti per la tua impresa Mercoledì 25 Novembre  2020  










Confesercenti informa

Provincia di Rimini


Tracciabilità, linee guida per le erboristerie

Il regolamento comunitario 178/2002 ha previsto l’obbligo di applicare il sistema di tracciabilità documentale per gli alimenti a partire dalla produzione primaria ai fini della loro sicurezza.
In conformità a queste disposizioni, ciascun operatore del settore della vendita di alimenti, compreso il settore erboristico, deve essere in grado di indicare i propri clienti (ad esclusione del consumatore finale) e fornitori e disporre di quei sistemi e procedure che consentano di identificare il prodotto, in modo che ne sia facilitato il ritiro in caso di pericolo per la salute del consumatore.

In considerazione di tali obblighi normativi, che sono già in vigore e si applicano, ribadiamo, a tutti gli operatori della filiera alimentare senza esclusioni, e delle prime verifiche che sono state effettuate presso erboristerie, Unerbe ha predisposto, insieme ad una dettagliata informazione circa gli adempimenti previsti, le linee guida utili per realizzare il proprio manuale della tracciabilità.

I contenuti del documento sono stati sviluppati sulla base della specifica realtà di una erboristeria e sono stati verificati e condivisi anche da funzionari degli enti di controllo pertinenti.
Le linee generali sono applicabili, con le dovute modifiche ed aggiustamenti, a tutte le realtà di produzione, trasformazione e distribuzione di alimenti.
Le linee guida saranno aggiornate e perfezionate non solo alla luce della evoluzione normativa, ma anche degli esempi e delle specifiche indicazioni che ci perverranno dai soci.

A tale scopo invitiamo le erboristerie a fornirci tutti gli elementi utili ad un perfezionamento del documento in questione ed a segnalarci le eventuali difficoltà nelle quali doveste trovarvi nella predisposizione del manuale della tracciabilità riferito alla vostra realtà produttiva e commerciale.
Le erboristerie associate possono ritirare gratuitamente le linee guida alla Confesercenti di Rimini. Le erboristerie non associate devono prima effettuare il versamento della quota associativa annuale e poi potranno ritirare gratuitamente le linee guida.