Scegli Confesercenti per la tua impresa Domenica 29 Novembre  2020  










Confesercenti informa

Provincia di Rimini


COMPENSI PER FOTOCOPIE O XEROCOPIE DI OPERE SOGGETTE AL DIRITTO DAUTORE: NUOVO ACCORDO

Lo scorso 13 gennaio SIAE, Associazioni rappresentative degli editori, degli scrittori e degli artisti, Associazioni rappresentative delle copisterie e dei punti di riproduzione che, professionalmente od occasionalmente, effettuino copie di opere soggette al diritto dautore, hanno sottoscritto un nuovo accordo per la reprografia, che va a sostituire quello stipulato il 15 novembre 2005 scaduto il 31 dicembre 2008.

La legge sul diritto di autore consente la riproduzione per uso personale di opere dellingegno effettuata mediante fotocopia, xerocopia o sistema analogo, nei limiti del 15% di ciascun volume o fascicolo di periodico, pertanto i responsabili dei punti o centri di riproduzione, i quali utilizzino nel proprio ambito o mettano a disposizione di terzi, anche gratuitamente, apparecchi per fotocopia, xerocopia o analogo sistema di riproduzione, devono corrispondere, per conto degli utenti, un compenso agli autori ed agli editori delle opere dellingegno pubblicate per le stampe. Il compito di riscuotere detti compensi affidato alla SIAE.

Il nuovo Accordo (durata 01/01/09-31/12/2010) istituisce nuove modalit di pagamento dei compensi, fondate su un criterio estimativo globale che tenga conto del numero di apparecchiature riproduttive possedute da ogni punto di riproduzione e della tipologia di attivit esercitata.
Per gli esercizi che non svolgano attivit di copia in via prevalente e che siano in possesso di un solo macchinario, occasionalmente dedicato alla riproduzione di opere protette (ad esempio tabaccai, cartolibrerie, ecc.) la misura del compenso determinata a biennio e verr corrisposta in ununica soluzione nella cifra (150 euro).

Ai punti di riproduzione verr consegnato il testo di un avviso da esporre in maniera visibile nellesercizio ed in prossimit degli apparecchi riproduttori, concernente il divieto di riprodurre oltre il 15% delle pagine delle opere protette, nonch una locandina recante il logo di tutti i soggetti firmatari laccordo, lanno di validit ed altri ulteriori elementi. Per maggiori informazioni, contattare lUfficio Affari Generali della sede Confesercenti territoriale.