Scegli Confesercenti per la tua impresa Domenica 29 Novembre  2020  










Confesercenti informa

Provincia di Rimini


LA SITUAZIONE ECONOMICA RIMINESE: SERVE PI FIDUCIA

Serve pi fiducia, questo il messaggio emerso dalla riunione, che servita per fare il punto sulla situazione economica riminese.
Camera di Commercio e Provincia di Rimini hanno incontrato le banche del territorio riminese per valutare lattuale situazione del credito alle imprese, in questo difficile momento economico-finanziario. Nel corso della riunione i presidenti della Camera di Commercio, Manlio Maggioli e della Provincia, Ferdinando Fabbri, hanno chiesto ai dirigenti di 24 istituti di credito che operano sul territorio quali potrebbero essere i riflessi sulleconomia riminese della crisi finanziaria internazionale.

Le banche hanno affermato Maggioli e Fabbri hanno il polso della situazione di quanto avviene giorno per giorno, da qui la volont di incontrarle per capire che cosa sta avvenendo, ma anche che cosa possono fare le istituzioni locali a favore delle imprese.
Per quanto ci riguarda ha continuato il presidente Maggioli - abbiamo deciso di dare un segnale forte alle imprese e al territorio creando un fondo straordinario di 500 mila euro per sostenere il credito, e unestensione delle garanzie prestate dal sistema dei confidi, passando dal 50% al 70%.

Provincia e comuni renderanno disponibili risorse per sostenere il credito alle imprese ha dichiarato il presidente Fabbri - con la finalit di aumentare la loro affidabilit e abbattere il tasso di interesse.
Dallincontro emersa la volont delle banche di continuare ad assicurare il credito alle famiglie e alle imprese, per il quale non prevista al momento alcuna stretta, ma solo una maggiore attenzione nellerogazione. E parere di tutti che serva pi fiducia fra gli attori che operano nel territorio, per superare la crisi e per guardare avanti. Il tessuto economico riminese solido e gli imprenditori hanno in questi anni dimostrato di credere nel futuro investendo in innovazione. Non mancano i segnali preoccupanti, come una certa stanchezza di alcuni settori, pi maturi e quindi pi in difficolt di altri, come quello immobiliare e quello del commercio, nonch una crisi degli investimenti a lungo termine e un eccessivo costo del denaro, ma gli istituti bancari riminesi presenti allincontro pensano che con maggiore fiducia si possa superare positivamente questo periodo di crisi.

Alle istituzioni pubbliche le banche hanno chiesto di continuare il proprio lavoro, diminuendo, dove serve, i tempi burocratici, a sostegno delle imprese e del territorio.
Provincia e Camera di Commercio sono pronte a continuare a sostenere imprenditori e territorio, affinch i rapporti fra tutti i soggetti, privati, imprese, banche, istituzioni, tornino a godere di un clima di generale fiducia. Per questo i fondi straordinari contro la crisi serviranno a creare un fondo antirecessione, che nei fatti aumenter la liquidit e quindi le garanzie per le banche gi date dai Confidi, il cui ruolo sempre pi importante. Per informazioni sui fondi: Finterziario tel. 0541.26022.