Scegli Confesercenti per la tua impresa Domenica 26 Settembre  2021  










Confesercenti informa

Provincia di Rimini


Pirateria musicale, 11 milioni di pezzi illegali venduti in Italia

Dei 55 milioni di cd e musicassette venduti nel 2001 in Italia, ben 11 milioni provenivano dal mercato illegale. Un dato dai contorni pi che preoccupanti, tant che il presidente della Confesercenti nazionale, Marco Venturi, interviene per chiedere oltre ad una drastica diminuzione dellIva (ora al 20% contro quella del 4% praticata sui libri), una maggior repressione nei confronti dei produttori in nero ed un intervento risolutivo per liberalizzare il mercato discografico oggi di fatto nelle mani delle majors.
A questo proposito sottolinea Venturi va ricordato come nonostante gli interventi dellAntitrust, le majors continuino a perseguire una politica commerciale di cartello, impedendo cos la dovuta concorrenza. Concorrenza senza la quale impossibile ottenere una riduzione dei prezzi (gli acquirenti di cd e musicassette sono in prevalenza giovani tra i 14 ed i 33 anni) adeguata a far ripartire il mercato ufficiale.
Tornando ai soli numeri, nel nostro Paese sono Napoli (con 504.266 sequestri nel 2001) e Roma (129.860) a guidare la classifica, negativa, delle citt dove pi grave il fenomeno della pirateria musicale. A ruota seguono Pescara (107.763), Milano, Caserta, Messina, Bari e Pistoia.