Scegli Confesercenti per la tua impresa Venerdì 6 Dicembre  2019  










Confesercenti informa

Provincia di Rimini


INPS: ACCESSO AI SERVIZI ON LINE PER TUTTI CON SPID

Sul sito istituzionale dell'Inps si rende noto che dal 15 marzo 2016 è attivo lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), inizialmente utilizzato per l’accesso ai soli servizi per i cittadini.
Dal 21 luglio 2017 è possibile utilizzare le credenziali SPID anche per accedere a tutti i servizi INPS riservati alle altre tipologie di utenti come intermediari, aziende, enti pubblici, ecc.
Le modalità possibili di accesso ai servizi online INPS sono: - PIN rilasciato dall’INPS; - SPID, con credenziali almeno di livello 2; - CNS (Carta Nazionale dei Servizi).
Cos'è il PIN
Il PIN (Personal Identification Number) è il codice identificativo personale che consente l'accesso ai servizi online dell'INPS, in base alle caratteristiche anagrafiche dell'utente e ad altri dati presenti negli archivi. Grazie a questo sistema di riconoscimento, ogni utente può usufruire dei servizi a lui dedicati: ad esempio, un pensionato non può accedere ai servizi dedicati ai lavoratori oppure un iscritto alla Gestione Privata ai servizi riguardanti la Gestione Dipendenti Pubblici.
PIN ordinario e PIN dispositivo
Il PIN può essere ordinario, per consultare i dati della propria posizione contributiva o della propria pensione, oppure dispositivo, per richiedere le prestazioni e i benefici economici ai quali si ha diritto. Quest'ultimo è stato istituito per garantire maggiore sicurezza sull'identità del richiedente: per ottenerlo, il cittadino deve inviare online o via fax copia del proprio documento di identità o recarsi personalmente presso una sede INPS.
Il cittadino può comunque inoltrare una domanda di prestazione anche con il PIN ordinario, per bloccare l'eventuale decorrenza dei termini. La domanda sarà lavorata non appena l'utente avrà convertito il PIN ordinario in PIN dispositivo.
Il PIN iniziale è composto da 16 caratteri. Al primo accesso con tale PIN, una procedura guidata assegna all'utente un PIN di otto caratteri, con il quale accedere successivamente ai servizi.
Altre credenziali per accedere ai servizi online INPS: SPID e CNS
Dal 15 marzo 2016 è possibile accedere ai Servizi per il cittadino anche con SPID di secondo livello. Inoltre, tutti i servizi online INPS sono accessibili anche con Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
Come richiedere il PIN
Il PIN si può richiedere: - presso le sedi INPS (in tal caso, il PIN sarà dispositivo); - online, attraverso la procedura di richiesta PIN; - tramite Contact center, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile (a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico).
Le sedi INPS rilasciano immediatamente il PIN dispositivo: l'utente compila e consegna allo sportello il modulo di richiesta, presentando un documento di identità valido.
Invece il PIN ottenuto online o tramite il Contact center è di tipo ordinario. Per richiedere prestazioni e benefici economici occorre dunque convertire il PIN ordinario in PIN dispositivo.
Scadenza e nuova generazione del PIN
Il PIN assegnato ai cittadini scade ogni sei mesi, mentre il PIN assegnato agli intermediari istituzionali scade ogni tre mesi.
Al momento dell'accesso il sistema verifica se il PIN è scaduto. In tal caso, una procedura guidata fornisce automaticamente un nuovo PIN che dà accesso agli stessi servizi del precedente (estratto dal sito www.ilquotidianodellapa.it).




Emilia Romagna Welcome - IL PORTALE DEDICATO AL TURISMO IN EMILIA ROMAGNA IL PIANO STRATEGICO - Cambia la tua città Rete Imprese Italia VADEMECUM DELL'ACQUISTO ALIMENTARE Tu Chiedi, Consumer risponde: 10 tappe nelle città