Scegli Confesercenti per la tua impresa Domenica 26 Settembre  2021  










Confesercenti informa

Provincia di Rimini


STUDI DI SETTORE: NEL 2012 +71% PER IL REGIME PREMIALE

"Balzo in avanti del 71% del numero di contribuenti che sono stati interessati dal regime premiale. Nel 2012 sono stati circa 342mila,142mila in piů rispetto al 2011, i contribuenti che hanno beneficiato dell’esclusione dagli accertamenti analitico-presuntivi, della riduzione di un anno dei termini di decadenza per l'attivitŕ di accertamento e della possibilitŕ di determinazione sintetica del reddito complessivo, solo nel caso in cui lo stesso ecceda di almeno un terzo quello dichiarato (invece che di un quinto come ordinariamente previsto)".
L'Agenzia delle Entrate delinea il profilo di chi puň accedere al regime premiale: "i contribuenti che dichiarano ricavi pari o superiori a quelli risultanti dall’applicazione degli studi di settore, che hanno regolarmente assolto gli obblighi di comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore e che risultano coerenti e normali con gli specifici indicatori previsti dai decreti di approvazione degli studi di settore".
Per quanto concerne il 2013 il Fisco ha spiegato: "che, in base alle stime realizzate con il contributo della Sose, tenuto conto delle modifiche agli studi di settore introdotte per il 2013, sarebbero quasi 250mila i contribuenti che beneficeranno del regime premiale".
(Lorena Serafinelli, Responsabile Assistenza Fiscale Caaf Sicurezza Fiscale Confesercenti Nazionale)