Scegli Confesercenti per la tua impresa Martedì 16 Luglio  2019  










Confesercenti informa

Provincia di Rimini


Coppa di Parma, l'Europa approva l'IGP

Con il definitivo riconoscimento, attribuito dalla Commissione europea alla Coppa di Parma IGP, salgono a 34 le denominazioni DOP e IGP emiliano-romagnole.
Le DOP: Parmigiano-Reggiano; Grana padano; Provolone Valpadana; Prosciutto di Parma; Prosciutto di Modena; Culatello di Zibello; Salame Piacentino; Coppa Piacentina; Pancetta Piacentina; Salamini italiani alla cacciatora; Olio di oliva di Brisighella; Aceto balsamico tradizionale di Modena; Aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia.
Le IGP: Mortadella Bologna; Zampone Modena; Cotechino Modena; Vitellone bianco dell’Appennino centrale; Fungo di Borgotaro; Scalogno di Romagna; Asparago verde di Altedo; Marrone di Castel del Rio; Pera dell’Emilia-Romagna; Pesca e nettarina di Romagna; Coppia ferrarese; Coppa di Parma.
“Questo riconoscimento – spiega l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni – rappresenta un indubbio successo per i produttori e per l’intero settore agroalimentare della nostra regione che ha dimostrato, ancora una volta, la propria capacità di promuovere un sistema fortemente orientato al raggiungimento di elevati livelli qualitativi ed alla tutela del consumatore”.
Il Disciplinare approvato dalla Commissione europea prevede che la Coppa di Parma IGP venga prodotta nell’intero territorio delle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova, Pavia e in 59 Comuni collocati a ridosso del corso del Po delle Province di Lodi (22 comuni), Milano (1) e Cremona (36).




Emilia Romagna Welcome - IL PORTALE DEDICATO AL TURISMO IN EMILIA ROMAGNA IL PIANO STRATEGICO - Cambia la tua città Rete Imprese Italia VADEMECUM DELL'ACQUISTO ALIMENTARE Tu Chiedi, Consumer risponde: 10 tappe nelle città